Quali sono le Fasce Orarie di A2A e quale Tariffa conviene attivare?

Annuncio: Servizio Gratuito. 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐

Annuncio: Servizio Gratuito. 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐

A2A Energia: quali sono le Fasce Orarie del fornitore

Le fasce orarie di A2A sono dei periodi di tempo a cui corrispondono prezzi dell’energia differenti. Sono definite dall’ARERA, ovvero l’Autorità che regolamenta e controlla i settori dell’energia elettrica e del gas naturale in Italia.

Ecco quali sono gli orari associati a ciascuna fascia:

A2A Fasce orarie F1 F2 F3
F1 da lunedì a venerdì dalle 8.00 alle 19.00, esclusi i festivi
F2 da lunedì a venerdì dalle 7.00 alle 8.00 e dalle 19.00 alle 23.00, sabato dalle 7.00 alle 23.00, ad eccezione delle festività nazionali
F3 da lunedì a sabato dalle 24.00 alle 7.00 e dalle 23.00 alle 24.00; domenica e festivi, tutte le ore della giornata

Tenendo conto di questa suddivisione, nel listino commerciale di A2A Energia dedicato alle utenze domestiche e business figurano tre tipologie di tariffe:

Tariffe A2A elettricità fasce orarie
Monoraria L’energia ha lo stesso costo indipendentemente dal giorno e dall’orario in cui viene impiegata
Bioraria I consumi energetici vengono distinti nelle fasce orarie F1 e F23, a cui sono associati due prezzi al kWh differenti
Multioraria La componente energetica ha un costo diverso in ognuna delle fasce orarie di A2A F1 F2 F3

A2A Fasce Orarie: quale conviene ai clienti?

Prima di entrare nel merito delle offerte luce della compagnia, che includono sia soluzioni con prezzo variabile dell’energia elettrica che bloccato, è opportuno conoscere il meccanismo alla base delle tariffe a fasce orarie di A2A.

Difatti, la variabilità della domanda di energia durante l’intero arco della giornata influisce sui costi di produzione della stessa e di conseguenza sul prezzo di vendita formulato dal singolo venditore del Mercato Libero. A tal proposito, potrebbe esserti utile consultare l’elenco dei fornitori energetici, che contiene anche una panoramica delle tariffe di punta di ciascuna realtà.

Per risparmiare sul costo delle fasce orarie A2A, occorre tenere presente che:

  • La prima fascia F1 è quella più cara poiché coincide con il picco della domanda energetica, ovvero le cosiddette ore di punta;
  • La seconda fascia F2 si colloca come intermedia;
  • La terza fascia F3 è la più conveniente in quanto il prezzo dell’energia si abbassa di pari passo con la riduzione della richiesta (ore fuori punta).

Il rapporto tra domanda e offerta rappresenta uno dei tanti fattori che concorrono a determinare il prezzo del gas. Se sei alla prese con l’attivazione del gas non perderti i nostri articoli dedicati.

Costo F1, F2, F3, A2A: convengono le Tariffe Biorarie A2A?

Le tariffe biorarie di A2A possono risultare una soluzione vantaggiosa se almeno il 75% dei tuoi consumi energetici ricade nella fascia F23. Quest’ultima include tutte le ore comprese nelle fasce F2 e F3 (ossia dalle 19.00 alle 8.00 dei giorni feriali, i sabati, le domeniche e le festività).

Così facendo, ad una fetta consistente del tuo consumo verrà applicato il costo al kWh più favorevole, limitando al minimo indispensabile l’impiego di energia nelle ore di punta maggiormente onerose.

Al contrario se non raggiungi tale percentuale, avendo la necessità di utilizzare in modo costante l’energia nella fascia diurna dei feriali, meglio optare per una tariffa monoraria senza vincoli orari.

Per concludere, valuta la convenienza delle offerte A2A a fasce orarie F1 e F2-F3 considerando:

  • La ripartizione dell’energia da te consumata. Questo dato, come vedremo successivamente, è facilmente reperibile in bolletta;
  • Il divario di prezzo esistente tra la prima fascia e la F23. Se lo scarto è minimo, il risparmio annuale sarà irrilevante.

Tutte le Tariffe Luce Biorarie di A2A per Maggio 2024

Una volta viste quali sono le fasce orarie A2A, diamo uno sguardo alle tariffe luce biorarie proposte dalla compagnia energetica per la fornitura di casa, ovvero:

  • Click Luce;
  • Smart Luce;
  • PLACET Fissa Luce Domestico.


Click, in esclusiva online, propone energia verde a un prezzo invariabile per 12 mesi, pari a 0.168 €/kWh in fascia F1 e 0,1800 €/kWh in F23. Il corrispettivo di vendita ammonta a 114,00€ all’anno. L’offerta è disponibile per tutti i nuovi clienti e per coloro che devono attivare una nuova fornitura.

Smart è la soluzione che segue l’andamento del mercato ed è riservata ai già clienti della società di vendita che intendono cambiare offerta e ai nuovi clienti. I costi delle fasce orarie di A2A Energia sono i seguenti: F1 PUN + 0.02900 €kWh*, F23 PUN + 0.03200 €kWh*. La quota fissa annuale di commercializzazione è pari a 114,00€ e l’energia venduta è interamente prodotta da fonti rinnovabili.

A2A PLACET Fissa A2A Luce Domestico, attivabile anche in caso di voltura e subentro, è l’offerta del Mercato Libero che presenta condizioni contrattuali stabilite dall’ARERA e un prezzo fisso per 12 mesi, liberamente determinato dal fornitore. L’opzione bioraria offre la componente energetica alla tariffa di 0,29500 €/kWh* e 0,29180 €/kWh* A2A, rispettivamente per la fascia F1 e la fascia F23. Il corrispettivo fisso è pari a 120,00€ all’anno.

Tutte le offerte biorarie di A2A Energia appena illustrate possono essere attivate mediante la procedura di sottoscrizione online, direttamente dal sito ufficiale del provider. In alternativa, puoi richiedere il supporto di un operatore recandoti personalmente presso uno degli sportelli fisici dell’azienda o digitando il Numero Verde di A2A.

Dove Trovare le Fasce Orarie nella Bolletta A2A

All’interno della bolletta della luce, e precisamente nella seconda pagina, trovi la ripartizione dei tuoi consumi nelle fasce orarie A2A. Vale la pena analizzare tale sezione per comprendere se la tariffa attivata è adatta alle tue abitudini di consumo o se al contrario non c’è corrispondenza.

La fattura contiene tante informazioni utili per gestire al meglio le tue forniture energetiche. Per questo motivo ti consigliamo la nostra guida su come leggere la bolletta della luce. Invece, se ti trovi nella condizione di dover contestare una bolletta del gas, nel nostro articolo forniamo tutte le indicazioni del caso.

Dunque, esaminando il dettaglio dei dati di consumo potresti decidere ad esempio di spostarne la gran parte nella fascia oraria più conveniente di A2A, pianificando l’impiego degli elettrodomestici nelle ore in cui il costo dell’energia è più economico.

Oppure, qualora l’offerta bioraria sottoscritta non fosse più in linea con il tuo stile di vita, contattando il Servizio Clienti di A2A puoi chiedere un cambio tariffario e passare ad un piano monorario.

L’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente ha messo a disposizione dei consumatori il Portale Consumi, che trovi a questo link. Si tratta di una piattaforma web gratuita con la quale è possibile visionare lo storico dei dati di consumo di energia elettrica e gas, per acquisire maggior consapevolezza sull’impiego delle risorse energetiche.

Info

Aggiornato su 16 Feb, 2024

redaction La Redazione
Redactor

Matteo Bono

SEO Manager

Commenti

bright star bright star bright star bright star grey star

En savoir plus sur notre politique de contrôle, traitement et publication des avis